• iLAviaggiatrice

Carolina Deslandes, la mia sosia!

Updated: Apr 1, 2019

#carolinadeslandes #coliseu #porto #concert #concerto #timeoutporto #portugal

#cantante #musicaportoghese #tourcasa #musica #music #canzoni #cantar #cantare #avidatoda #casa #album #pop #similitudini #energiapositiva #29marzo2019 #eventosnoporto #agendadoporto #viviporto #unitalianaaporto #ilatraveltips #travelwithila



Qualche settimana fa, mentre ero in un centro commerciale di Porto, mi si avvicina una coppia di signori e, sottovoce, mi chiedono in maniera molto riservata se io fossi "Carolina ..... (e pronunciano un cognome che io non capisco...!!) Carolina O QUE?! chiedo io... E loro "ah, no no, non è lei, ci scusi...." Io sorrido e dico: " non so chi sia questa Carolina"... e loro, capendo ch non sono portoghese, mi spiegano che è una cantante contemporanea molto famosa e conosciuta qui in Portogallo e che io ,a loro avviso, le assomiglio molto... Carolina Deslandes, mi ripetono.. cerca su internet!! Poi il signore, dagli occhi vispi, mi si avvicina all'orecchio e mi dice " ma ora che la guardo bene da vicino, lei è molto più bella!! " Io rido, si vede benissimo che questo è un piacione, saluto, mi appunto il nome della cantante e proseguo il mio giro.

Quando rientro a casa, curiosa, vado a vedere chi è sta Carolina. Dalle prime foto che mi appaiono, non mi pare proprio di assomigliarle!!! Poi continuo a leggere per capire che musica fa, e scopro che in effetti io ascolto praticamente tutti i giorni le sue canzoni alla radio, e che mi piacciono pure!!!Sono canzoni popolari, le passano continuamente! Scopro anche che il 29 marzo farà un concerto a Porto, al Coliseu, l'anfiteatro che ospita gli spettacoli più importanti della città , dove io ancora non sono stata.... Quale migliore occasione!!!

Visto che i biglietti non sono manco cari ( il biglietto meno caro costa 12 € e il più caro, in prima fila, 35 €!!! Rispetto ai 90 euro che pagano in Italia per vedermi gli artisti da lontano, se non sapessi che qui in Portogallo è tutto meno caro, penserei quasi che sia una bufala!!! ) Acquisto il mio biglietto...... ed il 29 marzo, eccoci qui!

Il coliseum è quasi al completo. Un pubblico molto vario, spazia dai bambini di 5 anni con le mamme, ai gruppi di teenager, alle coppie più anziane... E' interessante vedere come riesca a riunire un pubblico così vasto e variegato... Se solo sapesse che questa sera tra il suo pubblico c'è pure un'italiana :-D !!

Aspetto di vedere dal vivo la mia cantante/sosia!

(Noto per altro che qui non hanno ancora gli schermi per suggerire le parole, ma c'è un tipo dello staff che gli cambia i fogli con stampati i testi delle canzoni, appoggiandoglieli per terra sul palco.. Mi piace osservare questi dettagli e piccole differenze che ci sono tra Italia e il Portogallo, che se per certi aspetti è ancora un pò indietro, per altri è super avanti rispetto a noi!) nata , per cui sono scappata via..

Tornando a Carolina, è piccina ma con una voce pazzesca!! Grintosa, con la sua carica trasmette positività e con la sua voce riempie il Coliseum, senza bisogno di effetti speciali.


(Noto per altro che qui non hanno ancora gli schermi per suggerire le parole, ma c'è un tipo dello staff che gli cambia i fogli con stampati i testi delle canzoni, appoggiandoglieli per terra sul palco.. Mi piace osservare sempre questi dettagli e piccole differenze che ci sono tra Italia e il Portogallo, che se per certi aspetti è ancora un pò indietro, per altri è super avanti rispetto a noi!)


Carolina, come genere musicale, somiglia un pò alla nostra "Elisa" per intenderci... Anche lei anni fa componeva e cantava solo in inglese. Inizia il concerto cantando tre canzoni in inglese, dopodichè, spiega, "anche se ora non canto più in inglese e mi sono messa in gioco come cantante portoghese, non dimentico il mio punto di partenza, nè quella che ero. "


E' un personaggio, canta, ride, scherza, parla tantissimo al pubblico, il che rende tutto molto famigliare e lo spettacolo super piacevole... come se si fosse in una casa tra amici.


Chiama sul palco diversi ospiti con cui duetta, tra cui tale Rui Veloso, cantante portoghese (mismo portugais style, un omone coi baffi che sembra uscito da un film anni 70, vestito con pantaloni e bretelle.... ) ed è divertente vedere come, al suo ingresso sul palco, il pubblico esplode sentendo la sua voce, e inizia a urlare, fischiare, applaudire e cantare con lui...davvero tutti molto coinvolti, è stra-amato e apprezzato.. lo paragonerei al nostro Renato Zero!



Il concerto è bellissimo e sono felicissima che quei due signori sconosciuti mi abbiano fermata, perchè è grazie a loro che stasera sono qui a godermi questo spettacolo....e a riflettere sulle parole che la cantante dice... Perchè Carolina a quanto pare non mi assomiglia solo fisicamente... ma anche nell'animo. Il suo modo di pensare è simile al mio; se ci conoscessimo, forse diventeremmo amiche!


E' una sognatrice. Crede nei suoi sogni, e per questo li avvera. Non si arrende. E' "inquieta", ha scritto anche una canzone che si intitola così.. E , dice sempre lei, " vivo la vita intensamente" (E pure io! il mio ultimo ex diceva che io sono troppo intensa e che vivo intensamente.. mentre lui no...ma io, sinceramente, penso che la vita meriti di essere vissuta intensamente!)

E' bello quando, emozionata, dice: "due anni fa, quando il mio compagno mi disse: se inizi a cantare in portoghese vedrai farai successo e tra due anni ti esibirai al Coliseu do Porto...io risposi: amore, sei proprio innamorato di me!! ma, come sempre, mi costa dirlo, aveva ragione... sono passati due anni...e siamo qui." ( sto traducendo letteralmente quel che lei diceva in portoghese, ma in lingua originale vi assicuro che emozionava molto di più!)


Prima di esibirsi, spiega come è nata la canzone, il motivo per cui l'ha scritta e dove.

Racconta che ama comporre le canzoni in macchina, o a casa dei suoi genitori, e una l'ha composta a casa dei suoceri dopo quel che fu "uno dei giorni più belli della mia vita" .


Spontanea, libera, estroversa, rivoluzionaria, questa è Carolina, e questa sono un pò anche io!


Come me, Carolina crede nell'energia delle persone e dell'universo. Lei spiega: "quando facciamo qualcosa che ci appassiona, l'energia positiva inizia a fluttuare nell'aria, e le cose succedono in maniera naturale, accadono semplicemente. "

Esattamente... un flusso di energia, da seguire e vivere, che è il nostro destino.

Quando si è ai concerti , se ci pensate, un'energia pazzesca si sprigiona, tutti ci emozioniamo, scateniamo, leviamo al vento le nostre voci... e si sentono vibrazioni nell'aria.

E' energia. Bella, pura, semplice... che nasce da tanti sconosciuti che in quel momento si riuniscono, in quel determinato luogo e orario, per condividere una passione che li accomuna: la musica.


Infine, condivido il suo pensiero, quando dice " le mie canzoni parlano di varie tematiche: di amore, della famiglia; della perdita di una persona cara (il suo nonno); dei miei figli (ha 3 figli, in questo non siamo uguali!!!!!) ... Ma in ogni mia canzone non può mai mancare una parola, molto importante, che è la prima che penso al mattino quando mi sveglio " OBRIGADA".


OBRIGADA, letteralemente "GRAZIE" , racchiude, in portoghese, un concetto di GRATITUDINE molto più profondo di un nostro semplice "grazie".


Essere grati per la vita, per le persone che ci amano, per la famiglia che abbiamo, gli amici, il lavoro, per i sogni che si realizzano... E' importante rendersi conto di quel che abbiamo, valorizzarlo, ed esserne grati.


Ognuno segue i propri sogni, Carolina meritava proprio di realizzare il suo.


Mentre sto uscendo tutta felice e soddisfatta dal concerto, nella hall del Coliseu subito sento le prime critiche da alcune signore, proprio fuori luogo, e penso " è proprio vero che la cattiveria e l'invidia è intrinseca nell'essere umano, in tutto il mondo.. che sia Italia, Portogallo o qualsiasi altro paese..."

Il segreto è non curarsi di queste persone, che probabilmente criticano gli altri perchè sono profondamente insoddisfatti della loro esistenza, e disperdono energia negativa in questo modo, attraendo a sè ancora più energia negativa.

Il segreto per vivere bene e felici, è "seguir enfrente". Seguire il proprio cammino a testa alta, credere nei propri sogni, condividendoli con chi, al nostro lato, crede in noi e ci ama davvero, ci sostiene e tifa per noi, condividendo pianti e sorrisi, perchè ci sono alti e bassi lungo il percorso. Lasciamo dietro di noi e allontaniamo chi non ci conosce e giudica ugualmente, chi critica, chi ci invidia, chi cerca di tapparci le ali, chi ci vorrebbe diversi, chi vorrebbe "gestirci" e chi pensa che non valga la pena aspettarci.

Non farsi abbattere nè offendersi dai commenti di queste persone, perchè davvero non ne vale la pena. Chi perde, sono solo loro.


Tudo de bom para voces, Carolina, da oggi hai una fans in più, la tua sosia italiana Ilaria ;-)


Se volete ascoltare il suo ultimo singolo in Portoghese " A Vida Toda "

https://youtu.be/75iqd2yJH6w



qui sotto, pochi secondi di un paio di canzoni (quasi nessuno filmava durante il concerto, quindi ero in difficoltà , non sapevo se fosse proibito....! :-) )